Lazio e Ciociaria, Tour Enogastronomico

1° GIORNO Arrivo del Gruppo a Milano aeroporto. Incontro con nostro assistente e trasferimento in albergo a Milano o zone limitrofe. Sistemazione in albergo, inizio di una breve visita della città, tempo permettendo. Cena in ristorante prenotato e pernottamento in albergo.

2° GIORNO Prima colazione in albergo e dopo la colazione trasferimento ai padiglioni dell’EXPO dove il gruppo trascorrerà l’intera giornata dedicata alle visite dell’EVENTO INTERNAZIONALE. Rientro nel tardo pomeriggio con trasferimento all’albergo. Tempo a disposizione per relax e successivamente cena in ristorante e rientro in albergo per il pernottamento.

3° GIORNO Prima colazione in albergo. Giornata interamente dedicata al proseguimento delle visite ai padiglioni dell’EVENTO EXPO oppure giornata dedicata ad una visita dei luoghi di maggiore interesse culturale, artistico e turistico della metropoli milanese e tempo dedicato anche allo shopping. Rientro in albergo per relax. Successivamente cena in ristorante e rientro in albergo per il pernottamento.

4° GIORNO Prima colazione in albergo e dopo la colazione mattinata libera di shopping a Milano, capitale della moda. Pranzo in ristorante e nel pomeriggio trasferimento in pullman verso la zona della Ciociaria, e sistemazione in albergo. Cena e pernottamento.

5° GIORNO Prima colazione in albergo e inizio dell’itinerario enogastronomico e naturalistico che tocca i piccoli centri del versante ciociaro dei Lepini, facilmente raggiungibili dall’ Autostrada del Sole, all’uscita di Anagni. Si incontra subito Sgurgola, a circa 400 metri di altitudine, proprio di fronte ad Anagni. Proseguendo per una bella strada pedemontana si arriva a Morolo, di fronte a Ferentino, in posizione panoramica sulla Valle del Sacco. In serata trasferimento a Fiuggi e sistemazione in albergo per la cena e il pernottamento.

6° GIORNO Dopo la prima colazione partenza per Supino, a 350 metri di altitudine, situata sotto il Massiccio di Monte Gemma, conosciuta per il Santuario di S. Cataldo. Da Supino si diparte la stupenda strada panoramica che porta al “Pianoro di Santa Serena”, un’oasi naturalistica di selvaggia bellezza. Da Supino, attraverso la Pedemontana, si giunge a Patrica, il centro più caratteristico del comprensorio per la sua originalissima disposizione architettonica: una vera e propria “cascata” di case lungo i ripidi pendii. Tra le piccole case campeggia la gigantesca facciata della Collegiata di S. Pietro. Fuori del centro è visibile il Monte Cacume, da cui si ammira il panorama di tutta la Ciociaria, dalla Pianura Pontina al Mar Tirreno. In autunno a Patrica si tiene la tradizionale “Sagra della Caldarrosta e dell’Acquata” (succo d’uva appena fermentato). I piatti tipici locali sono le Patacche (tagliatelle al sugo di pomodoro), pasta e fagioli, carne di maiale arrosto e broccoletti saltati, polenta di farina e mais, trippetta. Rientro in albergo per la cena e il pernottamento.

7° GIORNO Dopo la prima colazione visita del centro termale di Fiuggi, con il grazioso centro storico, dove le tradizioni culinarie si sono mantenute inalterate per secoli. Ricordiamo: i formaggi preparati dai pastori, le paste di mandorle e gli elisir delle erboristerie. Al termine partenza per trasferimento a Roma. Pranzo in ristorante e pomeriggio dedicato allo shopping nelle più belle strade del centro cittadino. Trasferimento in albergo. Cena e pernottamento

8° GIORNO Prima colazione in albergo. Trasferimento in tempo utile all’aeroporto per volo di ritorno. Fine dei servizi o possibilità di prolungare il Tour.